Servizi

Servizio di prestazione domiciliare presso
cliniche e ambulatori

Oftalmologo veterinario, da anni supporto gli ambulatori veterinari di tutto Lazio e Molise, fornendo un servizio di consulenza oftalmologica clinica e chirurgica direttamente presso le loro strutture.

Se il tuo studio è alla ricerca di una consulenza o di una collaborazione costante con un oftalmologo veterinario, non esitare a contattarmi.

La tua struttura potrà garantire un servizio più completo e agevolare l’iter diagnostico dei pazienti, dando loro la possibilità di approfondire la situazione clinica restando nella propria zona di comfort.

Attuo visite specialistiche complete della durata di circa un’ora presso gli ambulatori che lo richiedono.

Se la struttura è attrezzata con una sala chirurgica e per svolgere anestesie, posso effettuare in loco chirurgie degli annessi. Le visite di controllo verranno attuate ovviamente presso l’ambulatorio richiedente. Durante la visita verranno scattate foto e sarà rilasciato un referto per documentare l’evoluzione della patologia.

 Garantisco la reperibilità telefonica.

Sei una clinica o un ambulatorio privato?

Vorresti un consulto specialistico per i tuoi pazienti?

Elenco servizi

È un esame diagnostico effettuato con l’ausilio di una lampada a fessura o biomicroscopio. Permette di ispezionare accuratamente il bulbo oculare e gli annessi oculari.

È l’esame dedicato alla parte posteriore dell’occhio (Fondo) che include retina, disco ottico, cornea e vasi sanguigni. Per effettuare l’oftalmoscopia può essere utilizzato un oftalmoscopio diretto o indiretto. Il primo strumento ricorda una piccola torcia elettrica ed è in grado di rilevare un’immagine diretta del fondo oculare; il secondo, invece, è un apparecchio binoculare in grado di raggiungere aree poco accessibili con il primo metodo. Si ottiene, tuttavia, un’immagine rovesciata.

Attraverso l’utilizzo di una lente particolare, detta gonioscopio, si va ad esaminare l’intersezione tra l’iride e la cornea.

I coloranti vitali sono in grado di valutare difetti lacrimali e alterazioni qualitative lacrimali.

È un esame diagnostico specifico, permette di valutare gli impulsi elettrici dei vari costituenti della retina e dunque da una analisi qualitativa della visione.

Misurazione per mezzo di un tonometro della pressione oculare. un alta pressione è indice di una patologia glaucomatosa.
Permette la visione per mezzo di una sonda ecografica delle strutture interne dell’occhio qualora non sia possibile vederle per opacità dei mezzi diottrici.

È un test che permette la valutazione quantitativa del film lacrimale.

La citologia è una metodologia diagnostica che permette la visualizzazione microscopica delle cellule coinvolte in un evento patologico aiutando così a valutarne la natura eziologica.

Indagine volta a valutare la retina e la funzionalità del nervo ottico.

Per il trattamento di patologie a carico della cornea si ricorre all’applicazione di lenti a contatto terapeutiche.

Chirurgia delle palpebre e ghiandole lacrimali.
Procedura chirurgica corneale che permette in alcune situazioni di poter preservare la visione e l’integrità oculare in caso di ulcere e infezioni.
È un test non invasivo che calcola lo spessore della cornea.
Test che valuta la qualità del film lacrimale e permette di diagnosticare patologie correlate a un deficit delle varie componenti del film lacrimale.
roberto lombardi veterinario oculista oftalmologo clinica veterinaria ambulatorio lazio molise cura animali occhio cane gatto

Roberto Lombardi

OFTALMOLOGO VETERINARIO

Mi occupo di oculistica veterinaria, ma prima di tutto sono un grande appassionato di animali. Da anni mi occupo delle patologie dell’occhio che affliggono i nostri amici pelosi.